10/03/2018 Rilanciare la Chiesa in Cina, l’obiettivo di Papa Francesco

di Valeria Martano

Un editoriale di Andrea Riccardi su Corriere della Sera affronta la questione del rapporto Cina – Santa Sede mettendo in luce i passi significativi compiuti da papa Francesco. In questi cinque anni di pontificato, dice Riccardi.

Le due  grandi “potenze”, Chiesa cattolica e Cina, raggiungeranno probabilmente l’accordo entro  il 2018. Si tratta, dice il fondatore di Sant’Egidio, di “una novità, ma non una clamorosa «Conciliazione» tra il Papa e Xi. Non riguarderà i rapporti diplomatici. Verterà soprattutto sul meccanismo di nomina dei vescovi (ci sarà un rappresentante vaticano non fisso a Pechino per studiare le nomine). L’intesa non verrà sbandierata, ma sarà il primo passo di un negoziato su altre problematiche. Il fatto decisivo è che consentirà, con la formazione di un unico episcopato in Cina, la ricomposizione della Chiesa, essenziale per rilanciare la presenza cattolica in un paese che cambia”.

Un obiettivo niente affatto “modesto”, afferma l’autore in conclusione.

Un editoriale da non perdere.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU CORRIERE DELLA SERA